male-face
Giuseppe R. Baiocco ha frequentato lo “Studio di Arti Sceniche Fersen”. È stato per un breve periodo attore professionista lavorando con Alberto Lionello, Luigi Squarzina, Cesare Zavattini. Ha collaborato con “Il Messaggero” e “Autosprint”, scrive sulla rivista “Terre di Tuscia” e sui siti “PianetaBartleby” e “Atlantidemagazine”. Ha pubblicato “Quadernaccio”, (Ceccarelli, 1984) ed è presente in alcune antologie poetiche. Ha firmato i saggi "Il Teatro Mancinelli di Orvieto e Il Teatro dei Rustici di Monteleone" (Effe Fabbri, 2000), "Il Mancinelli, storia e vita di un teatro" (Stampa Alternativa, 2007). È stato premiato e pubblicato in varie antologie per la narrativa breve. Il Cambusiere, dal quale è stato tratto il volume edito per la Annulli Editori, è stato segnalato al “Premio Fersen per la promozione e la diffusione della drammaturgia contemporanea italiana 2008” ed è stato portato in scena da Edoardo Siravo e Alessandra Fallucchi con la regia di Maurizio Panici, le scene di Francesco Ghisu, le musiche di Francesco Giuffrè. Attualmente svolge attività di psicoterapeuta.