Logìa 978-88-9518-731-0 168 pp 10,00 - 15% = 8,5 €
«Per comprendere una civiltà è necessario calarsi nella sua quotidianità, partendo dal territorio»
Maria Assunta Scarino, testimone di un periodo di passaggio, negli anni ’50, dalla civiltà contadina a quella urbana, fa un excursus sugli usi e i costumi dei mezzadri nella Tuscia di quel periodo. Il punto di partenza è la raccolta di ricette culinarie del mondo rurale, ma non si risolve tutto lì. Anzi, la cucina diventa un pretesto per parlare di un mondo scandito dai ritmi delle stagioni: dalla semina alla raccolta, dalla cura degli animali alle feste popolari, dai lavori femminili a quelli degli ambulanti, dalla veglia intorno al focolare ai giochi dei bambini.
Share

Libro

Collana: Logìa
Prezzo: 10,00 - 15% = 8,5 €
Versione E-book: Non disponibile
Formato: 13,5x21
Codice ISBN: 978-88-9518-731-0
Numero di pagine: 168 pp

Maria Assunta Scarino

Female-Face-FC-2-icon

Maria Assunta Scarino è nata nel 1948 da una famiglia contadina a Lubriano, piccolo paese del viterbese al confine con l’Umbria. Appassionata sin da giovane alle usanze della sua gente, si è interessata di cucina tradizionale, svolgendo un’attenta ricerca e divulgazione dei sapori di questa terra.
Nonostante le vicende biografiche …