POSTATO IL 21-06-2019 DA Leonardo


Le lucertole ricominciano a Friburgo_coverMentre il solstizio apre le porte alla stagione dei viaggi, giunge in redazione Le lucertole ricominciano a Friburgo, resoconto cartaceo di Paese Europa, il lungo viaggio a piedi (2.350 km) che ha portato Marco Saverio Loperfido, Marina Vincenti e il cane Bricco da Chia (VT) a Bruxelles. Un cammino che ha attraversato le strade d’Italia, Austria, Germania, Francia, Lussemburgo e Belgio ed è finito dritto dritto (be’, si fa per dire) al Parlamento Europeo.

Durante i sei mesi di viandanza, da maggio a ottobre 2017, i tre camminatori hanno attraversato territori, culture, lingue, dialetti e incontrato le più diverse forme di vita: esseri umani, esseri striscianti, volanti o pascolanti (quest’ultimi i più curiosi, ci par di vedere); mentre percorrevano reti viarie antiche già calpestate dalle donne e dagli uomini europei, dal tempo e dalla Storia, hanno costruito reti e relazioni, osservando e costruendo l’Europa dalla prospettiva e con la velocità di chi sta in basso. Ribattezzatisi «i postini di una volta», hanno raccolto doglianze e proposte dalle periferie d’Europa e le hanno portate al centro simbolico di quest’Europa che vorremmo tanto Paese.

Il resoconto cartaceo che presto andrete a sfogliare prende il titolo da un’osservazione empirica dei due camminatori (chissà cosa ne pensa Bricco). È un diario di viaggio che racconta la fatica e lo stupore del cammino attraverso la parola e la fotografia, in due momenti distinti. Il libro è infatti diviso in due sezioni: quella testuale, rappresentata dal diario di Marco e dagli articoli scritti e pubblicati allora, mentre le gambe macinavano strada, e quella fotografica, che riproduce una selezione delle foto di Marina suddivise per capitoli tematici. Due modi diversi ma complementari per raccontare il viaggio, per entrare nell’atmosfera di Paese Europa e calpestare insieme ai tre viandanti le strade bianche del Vecchio Continente.

Buona lettura!

Share