Viaggio nella civiltà contadina. I buoi e il carro
Il bue è stato per lunghissimo tempo «il compagno dell’uomo nel lavoro dei campi», come scrive Varrone, e altrettanto afferma Columella, che lo definisce «il più laborioso compagno dell’uomo». I buoi aggiogati hanno caratterizzato per secoli, con le loro doti di potenza e mansuetudine, l’attività agricola e con essa l’insieme della realtà rurale, dividendo l’esistenza quotidiana con i contadini che li “governavano”, li …
buoi e carro_cover
Appunti di Gastrosofia
«Gli animali si nutrono; l’uomo mangia: solo l’uomo intelligente sa mangiare». Così affermava il gastronomo francese Jean-Anthelme Brillat-Savarin nel suo libro-manifesto La fisiologia del gusto, nel 1825, gettando le basi per la nascita della gastrosofia.
Pier Luigi Leoni, gastrosofo per gusto e vocazione intellettuale, ci regala un testo che è per metà saggio di gastronomia e per metà ricettario, riflettendo e …
gastrosofia cop_Monica
Testimonianze dalla Grande Guerra (1915-1918) – Dalle memorie del fante Bonaventura Cipriani
Nelle serate invernale di qualche anno indietro, intorno al focolare, si creavano dei momenti magici in cui i nonni "attuali", Anna e Sisto, raccontavano episodi del passato; soprattutto quelli legati alla partecipazione di nonno Bonaventura alla Grande Guerra. Non erano momenti organizzati, nascevano spontaneamente se l'atmosfera che si creava era ideale. I nipotini, solitamente chiassosi, capivano il momento e si ranicchiavano attenti in …
Grande_Guerra_White
Freud – Un filosofo dietro al divano
Con la psicoanalisi di Freud sembra davvero realizzarsi una delle aspirazioni più antiche della filosofia: quella di ricercare e mettere a disposizione degli uomini un’ efficace medicina per curare i mali dell’anima e per raggiungere la felicità possibile. La riflessione e la pratica filosofica hanno infatti sempre tratto la loro motivazione più profonda dall’esperienza del limite che, nelle forme del dolore, della sofferenza, …
Freud_front
Viaggio nella civiltà contadina. Il lavoro dei campi e la trebbiatura
L' "abbandono delle campagne" a partire dagli anni '60 del secolo scorso, ha innescato una serie di cambiamenti sociali che ha avuto come effetto la scomparsa del “lavoro contadino” - il rapporto tradizionale con la campagna che era incentrato sul lavoro dei campi. Il libro documenta quel rapporto, prestando particolare attenzione alla trebbiatura, momento essenziale del lavoro contadino perché verifica ultima delle fatiche e delle …
la trebbiatura cop_front_mini
Viaggio nella civiltà contadina. Il maiale
Il libro documenta, in relazione al contesto territoriale della Tuscia nel XX secolo, la tradizione contadina dell’allevamento del maiale per il consumo domestico, considerata anche come elemento emblematico, forse il più persistente e il più duro a morire, della vita e della civiltà contadina.
I tempi del maiale, dall'allevamento alla lavorazione al consumo dei vari “pezzi” per l’alimentazione della famiglia si accompagnavano …
copertina_Ilmaiale
Viaggio nella civiltà contadina. Pane e companatico
Maria Assunta Scarino, testimone di un periodo di passaggio, negli anni ’50, dalla civiltà contadina a quella urbana, fa un excursus sugli usi e i costumi dei mezzadri nella Tuscia di quel periodo. Il punto di partenza è la raccolta di ricette culinarie del mondo rurale, ma non si risolve tutto lì. Anzi, la cucina diventa un pretesto per parlare di un mondo scandito dai ritmi delle stagioni: dalla semina alla raccolta, dalla cura degli …
Paneecompanatico
Viaggio nella civiltà contadina. La cucina
La gastronomia contadina fra uso (e riciclo) dei prodotti della terra e dell’allevamento. Un mangiare "slow", legato alle stagioni e alle tradizioni popolari, che ritroviamo ampiamente nelle usanze alimentari moderne. Il libro descrive in modo approfondito le usanze culinarie contadine e gli strumenti da cucina utilizzati, fornendo una ricca documentazione fotografica e un catalogo di ricette “casarecce”.
È stato stampato per la …
cucina
Viaggio nella civiltà contadina. La caccia
Il libro descrive in modo approfondito, documentato e dettagliato, la caccia per come veniva praticata nel mondo contadino fino agli anni '50 del secolo scorso: un tipo di caccia che non prevedeva l'uso del fucile o di altre armi da fuoco, che ricorreva a tecniche semplici e primitive, e che mirava a soddisfare i bisogni alimentari delle famiglie povere del contado rurale.
Un testo di antropologia culturale, che descrive nei minimi …
copertina La caccia
Quelli che pettegolando
...Neda Accili ha compiuto una ricerca di straordinaria puntualità, un lavoro encomiabile oltreché utile. La sua disanima ha attraversato i secoli ed evidenziato i diversi aspetti della maldicenza fin nel tessuto sociale della nostra contemporaneità, descrivendone ruoli e generi con citazioni appropriate e significanti...
Dall'introduzione di . …
Pettegolezzo